fbpx
tapparella

Come aggiustare una tapparella rotta?

Può capitare a tutti di ritrovarsi con una tapparella che non funziona più. In questi casi è inutile disperarsi, anche perché spesso bastano dei piccoli interventi per risolvere il problema! In altre situazioni, invece, è doveroso sostituirla con una nuova.

Di solito, le cause principali del malfunzionamento sono la rottura della cinghia, la fuoriuscita del perno del rullo oppure l’usura dei pomelli alla fine della tapparella. Andiamo a vedere come comportarsi in ognuna di queste situazioni: come aggiustare una tapparella rotta?

È il momento di cambiare la cinghia

Iniziamo dalla prima causa: la rottura della corda che utilizziamo per alzare e abbassare la tapparella. In questa eventualità, munitevi di una scala solida e sicura e togliete il coperchio frontale che chiude il cassonetto di legno sopra la finestra. Slegate i nodi che collegano la cinghia alla carrucola, toglietela completamente dalla sua sede e misuratela in modo da comprarne una di lunghezza adeguata.

È consigliabile acquistarne una che misuri almeno venti centimetri in più della precedente. Questo permetterà di rimediare in caso di errori. Potrete mettere quella nuova al suo posto con estrema facilità, posizionandola negli appositi spazi. Prestando attenzione durante la rimozione della cinghia rotta, saprete esattamente come riposizionare quella nuova.

Come aggiustare una tapparella rotta? Riposizioniamo il perno del rullo

Passiamo alla riparazione del rullo, che può essersi rotto o avere il perno spostato. Il problema potrebbe riguardare uno o entrambi i rulli. Nel caso l’elemento si fosse solo spostato dalla sua sede, lo capirete subito: basterà abbassare la tapparella e controllare sul lato opposto alla carrucola. Il perno che sostiene il rullo dovrebbe essere orizzontale. Se si fosse spostato, sarebbe inclinato. In questa eventualità sarà doveroso rimetterlo in sede. Conseguentemente la tapparella potrà nuovamente funzionare in modo corretto.

In caso di rottura sarà possibile agire abbassando tutta la tapparella e procedendo alla sostituzione del componente rotto. In alcune situazioni, però, potrebbe risultare difficile sia trovare il pezzo di ricambio che sostituire il vecchio.

I pomelli finali e la tapparella rotta

Un’ultima causa di malfunzionamento sono sostanzialmente i pomelli. Ma come capire se la colpa è proprio di questi componenti? I pomelli sono i due tappini che bloccano la tapparella. Se non funzionassero più, ve ne accorgereste con un semplice controllo: la tapparella si blocca oppure no? Anche in questa eventualità, si potrà procedere alla sostituzione degli elementi. Se avete dimestichezza con il fai-da-te, di certo non incontrerete problemi.

È arrivato il momento di sostituire la tapparella rotta?

In alcune eventualità, si sa, sostituire tutta la tapparella è la soluzione migliore. Il nostro team propone la realizzazione di tapparelle a misura delle vostre esigenze, manuali oppure elettriche e motorizzate. I nostri prodotti sono facili da usare e funzionali, duraturi e di qualità, personalizzati e in grado di adattarsi ad ogni tipo di arredamento.

Le tapparelle in alluminio propongono inoltre un ottimale isolamento acustico e termico (possono essere coibentate ed assicurare un isolamento ancora maggiore), sono leggere ma robuste, e non richiedono particolari manutenzioni. Potrebbero rivelarsi la soluzione adatta a voi? Non esitate a contattarci per chiederci maggiori informazioni.

Se volevate sapere come aggiustare una tapparella rotta, adesso sapete anche come avvalervi di una tapparella personalizzata e a misura delle vostre esigenze. Ottimo, non siete d’accordo?

POST A COMMENT